lunedì 18 luglio 2016

4° capitolo: suddivisione dei partecipanti. (sottotitolo di Gertrude: "aiutoooo")

La redazione aveva preparato 6 camere con relativi bagni per i 10 concorrenti, 
quindi se la matematica non è un’opinione si saranno 2 concorrenti fortunati che non dovranno dividere la loro aria con quella di un compagno sconosciuto.

Inutile dire che Gertrude ha le zampe incrociate in modo scaramantico sperando di essere lei la super fortunata.
Jack è talmente contento di partecipare che è incontenibile.. salta da tutte le parti, sorride a tutti, stringe zampe e agita il pungiglione felice come mai.



A fine cena dentro una coppa illuminata ci sono dei biglietti con la suddivisione delle camere, i concorrenti eccitati si avvicinano per conoscere il loro destino.



  1 camera la “Magnolia Gialla” è destinata a: Ragno Lupo e a Sugar Red
Possiamo dire il la noia che divide la stanza con il super ego..



2 camera la “L’Orchidea Selvaggia” destinata alla Dott.ssa Elly Nelly e a Miss Emanuelle
Possiamo dire che l’intelligenza divide la stanza con l’eleganza



3 camera “Camelia Bianca” destinata a Nonna Clotilde
Possiamo dire bianca come la chioma della nostra dolce nonnina
(ecco che la prima camera singola ha preso il volo.. Gertrude inizia a spazientirsi)



4 camera “L’Ortensia Blu” destinata al nostro strepitoso e incontenibile Jack con Fossa Black
Possiamo dire l’entusiasmo in persona con l’irrequietezza fatta pipistrello
Se penso che Jack difficilmente è in grado di distinguere un ortensia da un cavolo.. speriamo non sbagli stanza, certo lui sperava tanto che lo mettessero con Gertrude..


5 camera “Lavanda Viola” destinata alla nostra Gertrude che la dividerà con Henriette Doubois
Possiamo dire un candelotto di dinamite che divide la stanza con una tenera appetitosa svampita tortina.
L’unico commento che passa per la mente di Gertrude è “Invece della Lavanda Viola avrei preferito una Lavanda Gastrica…”


6 e ultima camera "Camomilla di campo" chiaramente singola destinata all’ultimo partecipante Dott. Sven Wenstend
Nella speranza che il nome della stanza infonda quiete e serenità al Dott. Guaio in arrivo...


Ora mi sta venendo sonno vi saluto, al prossimo capitolo

Danila la voce narrante






Nessun commento:

Posta un commento